Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

CESTISTICA SAVONESE

NEWS

15/01/2018
LE BIANCOVERDI ESPUGNANO ANCHE UMBERTIDE!

Con un’altra grandissima prestazione corale di squadra le ragazze della Cestistica Savonese espugnano il campo di Umbertide dopo una partita dai due volti e raggiungono la settima posizione in classifica a quota 14 punti in condivisione con altre 3 squadre (Orvieto, Campobasso e Faenza).
Inizio pasticciato x entrambe le squadre che fanno fatica a trovare la via del canestro e mostrano un gioco “arruffato” e frenetico.
Sono poi le savonesi a trovare il primo canestro dopo 4 minuti di gioco e si portano a metà quarto sul 7 a 0.
Il primo canestro delle padrone di casa arriva a 4'53".
Le savonesi concedono qualche penetrazione di troppo ed il quarto si chiude sul punteggio di 19 a 13 a favore delle liguri.

La seconda frazione è molto combattuta. Le savonesi perdono qualche pallone di troppo e nelle conclusioni sono meno precise.
A 2'43" dal termine della frazione avviene il sorpasso delle umbre con le ragazze di coach Pollari che riescono a smuovere il punteggio solo dalla linea della carità e con un tiro di Zanetti.
Si chiude il quarto sul 35 a 30 per le padrone di casa.

Al rientro dall'intervallo lungo le savonesi appaiono ancora poco concentrate: non riescono a trovare la via del canestro e restano “a galla” grazie anche agli errori avversari.
Le padrone di casa sembrano più determinate e dimostrano più determinazione.
Il punteggio di fine quarto recita 50 a 43 per le umbre ma le savonesi non sono dome.

Nell’ultima frazione di gioco avviene la riscossa della ragazze della presidentessa Oggero.
Sul -10 le savonesi ingranano la marcia: recuperano punti su punti e con una “bomba” di capitan Aleo prima e 2 liberi di Sansalone poco dopo a 3’40” dal termine dell’incontro agguantano il pareggio.
Gli ultimi minuti sono di tensione estrema e la palla pesa.
Il gioco si fa duro e le savonesi si trovano più volte ai liberi dove sono glaciali nonostante il tifo avversario.

Le biancoverdi son precise e determinate e a 2'24" ritornano in vantaggio.
Da qui  non mollano più per un crescendo finale che le porta al +10 finale (72-62).

Sugli scudi Zanetti che realizza ben 26 punti ed è una vera spina nel fianco delle umbre seguita da una Penz sugli spolveri autrice di 17 punti.
Da segnalare però un’immensa prova da parte di tutta la squadra che ha saputo anche nei momenti più difficili ritrovare la concentrazione mettendo in campo un cuore gigante: Villa, Guilavogui e Bianconi sfruttano l’opportunità di avere un minutaggio maggiore  e non si fanno trovare impreparate; Sansalone dà finalmente anche lei il suo contributo in chiave realizzativa ed è un “mastino” in difesa; Tosi, nonostante i 5 falli commessi, dà il suo apporto sia sotto le plance che con i suoi 7 punti; capitan Aleo organizza il gioco e suona la carica da vero leader; le giovani Roncallo ed Ambrosi danno il loro contributo incitando le proprie compagne per tutti i 40’.
Un vero coro biancoverde!
Prossimo impegno domenica 21 gennaio al PalaPagnini per la prima gara di ritorno contro la formazione di Civitanova Marche.
Le savonesi vorranno rivendicare la sconfitta subita in terra marchigiana dove, dopo un clamoroso 20-0 per le padrone di casa provarono la rimonta ma alla fine dovettero cedere per 10 lunghezze.
Palla a due alle ore 18.00 per una gara dove le nostre ragazze cercheranno di proseguire la striscia positiva iniziata con il nuovo anno.
 
PALL. FEMM. UMBERTIDE – CESTISTICA SAVONESE: 62-72 ( 13-19; 22-11; 15-13; 12-29)
 
PALLACANESTRO FEMMINILE UMBERTIDE: Giudice 17, Dettori 14, Mandic 10, Landi 7, Fusco 6, Paolocci 5, Meschi 3, Cutrupi, Zucchini,  Catalino, Conti ne,. Allenatore: Alessandro Contu. Vice allenatore: Francesco Posti

CESTISTICA SAVONESE: Zanetti 26, Penz 17, Sansalone 8, Aleo 7, Tosi 7 Villa 4, Bianconi 2, Guilavogui 1, Ambrosi n.e., Roncallo n.e.. Allenatore: Vito Pollari. Vice allenatore: Ilaria Napoli

ARBITRI: Pietro Rodia di Avellino e Nicola Tamarro di Montecorice (SA)


 
 






 
 

     

I NOSTRI SPONSOR