Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

CRONACHE SPORTIVE

18/03/2012
S.I. SAVONA 72 - AZZURRA MONCALIERI 67

Grande vittoria strappata con denti e cuore dalle ragazze biancoverdi che, dopo essere state in svantaggio anche di 20 lunghezze, riacciuffano le avversarie sul 61 pari e nel supplementare continuano la grandiosa rimonta chiudendo l’incontro sul +5.

La gara contro la formazione di Moncalieri era uno dei 3 match ball che la formazione savonese poteva giocarsi per essere matematicamente certa di andare a giocarsi i concentramenti per la promozione in Serie A2.

E proprio la formazione piemontese poteva essere l’unica squadra a poter ancora raggiungere in classifica la nostra formazione vincendo le ultime 3 gare restanti e dovendo però sperare contemporaneamente  in 3 passi falsi delle nostre.

La partita inizia subito troppo contratta da parte delle nostre che sentono più del dovuto l’importanza della gara.

Il primo quarto è però punto a punto sino al 3’ dalla fine quando con buone conclusioni dalla lunga distanza le piemontesi riescono a portarsi avanti anche di 13 lunghezze per poi chiudere il quarto sul +9.

Anche la seconda frazione di gioco continua sulla falsa riga della prima con le savonesi che in attacco riescono a trovare quasi sempre buone conclusioni ma in difesa non riescono  a fermare le avversarie che, grazie anche a percentuali altissime al tiro, riescono a mantenere il vantaggio ed a chiudere sul +12 (27-39).

Come più volte capitato nel corso del campionato le biancoverdi rientrano dall’intervallo lungo lasciando testa e gambe nello spogliatoio e le ospiti non ringraziano portandosi addirittura sul +20.

Ma le biancoverdi non si demoralizzano, diversamente da quanto successo la settimana prima sul parquet di Lavagna, e con grande determinazione recuperano palloni in difesa e riescono a mettere a segno punti importanti caricando di falli le avversarie riavvicinando le avversarie e chiudendo il quarto a sole 10 distanze (42-52).

L’ultima frazione di gioco è da cardiopalmo con le savonesi sempre più convinte di poter riagguantare le avversarie e con le ospiti che, contro la difesa a zona messa in campo da coach Pollari, fanno fatica a trovare la via del canestro ed appaiono molto più stanche delle nostre.

Due bombe di capitan Napoli dimezzano il divario e le savonese sentono sempre più di potercela fare.

Pernice mette a segno due canestri fondamentali e realizza 2/2 dai liberi, Scozzari mette pressione difensiva ed Orazi cerca di bucare la difesa avversaria e le ospiti appaiono frastornate.

A poco meno di 30” dal termine dell’incontro Alvarez subisce un fallo in penetrazione e conquista i 2 tiri liberi con le nostre sotto di 1.

Il play savonese li realizza tutti e due ma il secondo viene annullato per invasione dal duo arbitrale (così come altri 2 precedentemente a Pernice) ed il risultato si blocca sul 61 pari.

Le piemontesi vanno in attacco ma pasticciano e le padrone di casa hanno ancora la possibilità di un’azione offensiva.

Pollari chiama time out per far partire l’azione dalla zona d’attacco.

Sulla rimessa in gioco Orazi riesce ad andare al tiro da dentro l’area rossa ma, a differenza di quanto successo a Genova, la palla prende il ferro ed esce fuori e la gara finisce in parità.

Nel supplementare le savonesi, sospinte anche dal numeroso pubblico presente, sono sempre più determinate.

Alvarez diventa la vera spina nel fianco delle ospiti e subisce ben 4 falli che la portano dalla linea della carità facendo un buon 5/8 e portando le sue in vantaggio.

Le piemontesi sono oramai sfiduciate e non danno più l’idea di poter recuperare l’incontro.

Le biancoverdi gestiscono bene la palla e sui falli delle avversarie mettono a segno i relativi tiri liberi con gli ultimi due di Orazi che sanciscono il +5 definitivo e danno il via ai festeggiamenti.

Grande gioia in casa biancoverde con la nostra formazione che conquista con 2 giornate di anticipo la matematica e storica possibilità di giocarsi la promozione in A2 nel concentramento che si disputerà il 23-24-25 aprile contro altre 3 formazioni.

Ore restano da giocare ancora 2 gare per finire la fase ad orologio e serviranno a coach Pollari per organizzare al meglio la squadra per le prossime 3 partite che “contano”.

Un complimento a tutto il gruppo savonese che da agosto ad oggi ha lavorato sodo per poter raggiungere questo importante risultato.

E ora andiamocela a giocare sino in fondo!!!

BRAVISSIMEEEEEEEEE!!!

 

 


TABELLINO


S.I. Savona: Pernice 23,  Orazi 18, Napoli 11,Scozzari 8,  Alvarez 8, Borgia  4, Casto, Ariu n.e., Marchetti n.e., Iannuzzi n.e.. All. Pollari. 

Arbitri:  Guardinceri (TO) - Longhini (AL)


PAGELLE


N.5 ARIU n.e. 

N.6 IANNUZZI n.e. 

N.7 MARCHETTI A. n.e.

N.8 ALVAREZ (1/4 da 2, 0/1 da 3, 6/10 T.L., 2 rimb. dif., 2 palle rec., 2 palle perse, 2 falli fatti, 5 falli subiti, min. 17, punti 8) VAL. +5

N.9 SCOZZARI (2/7da 2, 0/2 da 3, 4/8 T.L., 7 rimb. dif., 5 palle rec., 1 palla persa, 1 stopp. subita, 2 falli fatti, 10 falli subiti, min. 45, punti 8) VAL. +15

N.10 ORAZI (7/15 da 2, 0/2 da 3, 4/4 T.L., 5 rimb. dif., 1 rimb. off., 1 palla rec., 3 palle perse, 1 ass., 4 falli fatti, 3 falli subiti, min. 39, punti 18) VAL. +9

N.11 PERNICE (8/15 da 2, 0/0 da 3, 7/12 T.L., 3 rimb. dif., 6 rimb. off., 3 palle rec., 7 palle perse, 1 stopp. data, 3 falli fatti, 10 falli subiti, min. 45, punti 23) VAL. +254

N.13 NAPOLI (2/5 da 2, 2/4 da 3, 1/1 T.L., 4 rimb. dif., 1 rimb. off., 6 palle rec., 1 palla persa, 6 ass., 2 falli fatti, 1 fallo subito, min. 43, punti 11) VAL. +21

N.18 BORGIA (2/5 da 2, 0/1 da 3, 0/0 T.L., 1 rimb. dif., 1 palla rec., 3 palle perse, 5 falli fatti,  min. 28, punti 4) VAL. -4

N.19 CASTO (0/0 da 2, 0/0 da 3, 0/0 T.L.,1 rimb. dif., 1 ass.,  min. 8, punti 0) VAL. +2

 

     

I NOSTRI SPONSOR